Skip to content

Luke e Jon

26 giugno 2012

Paolo D’Altan ©

Luke e Jon una storia d’amicizia.
Sarebbe come dire che Madame Bovary è un romanzo sul tradimento o il Il conte di Montecristo un elogio della vendetta!
Sarebbe un po’ banalizzare e sminuire il romanzo in questione.
Avrete quindi capito che sono d’accordo con Grazia Gotti (vi rimando al post pubblicato su Zazie ad inizio giugno) in merito allo splendido romanzo di Robert Williams.

Ho gli occhi verdi. Ma non del verde a cui pensate. Sono di un verde brillante. Colpiscono. E non lo dico per vantarmi. Voglio solo essere preciso. Preciso e chiaro. Se avessi detto che i miei occhi sono verdi e basta avreste potuto immaginarli con una sfumatura nocciola oppure oliva. Invece sono di un verde brillante. Ecco, dico subito le cose come stanno.

La voce narrante è quella di Luke. Una voce razionale, quasi documentaristica, che narra i fatti in modo inappuntabile: la morte accidentale della madre, il trasloco, la sua arte, la depressione del padre, il proprio dolore, l’incontro con Jon, le vicende di quest’ultimo, il paese, la scuola.
Non tralascia nulla e noi, appesi alle sue labbra, alla sua voce, ridiamo, piangiamo, esultiamo, speriamo, ci stupiamo, tremiamo, perchè nella sua precisione, nella sua chiarezza riesce a trasmettere tutte le infinite sfumature del suo umore e dei suoi stati d’animo.
Robert Williams, in questa sua opera prima, ha raccontato l’adolescenza, il dolore, la malattia mentale, la vita, incastrando le sequenze narrative in maniera magistrale, inventando delle situazioni e delle immagini che difficilmente verranno scalzate dalla memoria del lettore.

Quello di Williams è uno di quei libri che ti fanno incavolare quando a pagina 198 ti dici, “merda” sta già finendo.

David Tolin
Pel di Carota

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: