Skip to content

Altri candidati, altri compleanni, altra Francia….

9 febbraio 2013

loup douzouIncalza il conto alla rovescia! La Fiera si avvicina (in questo fine settimana la giuria del BRAW è al lavoro) sempre di più. La Svezia, il paese ospite di questa cinquantesima edizione, sarà presente in varie momenti In e Off, e per il BOP gli editori continuano a questionarsi: chi vincerà mai?
Dopo la mia prima proposta (vedi post del 28 gennaio scorso!) continuo a lanciare suggerimenti in merito a questo nuovo premio della fiera. Rimango in Francia (paese che meglio conosco, oltre al nostro!)… nessuno potrà negare che la produzione editoriale di questo paese non sia lodevole.caresse-papillon
E continuo con tre case editrici diverse tra loro ma ugualmente interessanti, in ordine alfabetico: Giboulées (vedi Gallimard Jeunesse), Le Rouergue e Sarbacane.
Come il già citato Thierry Magnier, che festeggia il 15° anno di vita, anche per le tre maison in questione il 2013 è momento di commemorazioni: sono nate entrambe nel 1993 la casa editrice di Rodez e l’imprint di Gallimard, mentre è del 2003 la più giovane Sarbacane.
Pur nelle loro differenze, la qualità della produzione e l’originalità dei loro progetti editoriali sono elementi che caratterizzano il lavoro dei tre editori.9782070639168 Il progetto di Colline Faure-Poirée, direttrice di Giboulées, è rivolto più alla prima infanzia; numerosi sono gli eroi creati per i piccoli: l’Âne Trotro di Bénédicte Guettier o le Drôles de petites bêtes di Antoon Krings, oltre a Kakao di Pittau e Gervais o i Pyjamasques di Romuald. Nel catalogo Giboulées convivono le opere di grandi artisti come George Lemoine, Etienne Delessert a quello di artisti più giovani, quali Robin o Charles Dutertre. Speciali sono i testi dello scrittore Vincent Cuvellier, che in casa Giboulées si dedica in particolare agli albi (vedere il nostro figure parlanti Gennaio 2013).
Più nota in Italia, Le Rouergue una casa editrice d’avanguardia, che ha fatto dell’illustrazione il suo principale campo d’azione. Olivier Douzou, il suo fondatore ha da poco ripreso la sua direzione, dopo alcuni anni di pausa. In catalogo i lavori di personalità eclettiche e diversissime tra loro: Frédérique Bertrand, David Merveille, Aurelia Grandin, Christian Voltz.dans-le-monde-il-y-a
Termino con una delle realtà editoriali più dinamiche, che si muove egregiamente sia nel settore degli illustrati (fumetto compreso) che in quello dei romanzi (da vedere in particolar modo la collana Exprim in cui lo slang giovanile diventa forma letteraria). Anche l’équipe di Frédéric Lavabre, come quelle di Giboulées e Rouergue, lavorano al 95% su progetti di creazione propria. Tra i loro artisti ricordiamo Serge Bloch, gli italiani Laura Cantone (spesso in copia con Davide Calì) e Maurizio Quarello, Tom Schamp.
Tra le immagini scelte, alcuni testi molto apprezzati anche in Italia (in particolare, oltre al candidato nella sezione narrativa 6/9 del premio Orbil, Nel mondo ci sono…, il delicatissimo, Io aspetto… scritto da Calì e uscito all’epoca per Emme edizioni).
David
Pel di carota
Padova
moi_jattends

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: