Skip to content

La letteratura per ragazzi fa festa

18 novembre 2013

Schermata 2013-11-18 alle 15.34.21Al Salone del Libro di Torino ci siamo lasciati con un impegno: festeggiare la letteratura per ragazzi.
Il 24 novembre 1826 nasceva Carlo Lorenzini, scrittore che ha regalato al mondo una delle opere più belle: Pinocchio. Le avventure di un burattino di legno.
Erano avventure di poco conto, delle bambinate che uscivano su un giornaletto.
Il secolo a venire le consacrerà poi come avventure dell’umano, racconti esistenziali che non hanno esaurito i loro tanti significati.
Pinocchio non ha tempo, non appartiene a un passato e come tutti i classici, non smetterà mai di significare.
È un’opera aperta, il piccolo e il grande lettore possono entrare nella storia da innumerevoli porte: la trasgressione, la giustizia ingiusta, la scuola, l’apparenza che inganna, il paese dei balocchi, la famiglia uniparentale, il convivio e la povertà…
Ogni giorno leggendo Pinocchio ciascuno sentirà lo sguardo di quell’inquieto signore fiorentino che sentiva il disagio e il dolore per quella rivoluzione a cui mancarono gli Italiani.
Ricominciamo da quella bambinata perché solo la cultura potrà fare gli Italiani.

Redazione ALIR

Scarica qui gli appuntamenti dedicati a Collodi.
Qui trovate il documento presentato la scorsa primavera a Torino.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: