Skip to content

Passaparola per un buon libro

9 maggio 2014

Schermata 2014-05-09 alle 15.19.04Quando un libro è buono, molti se ne accorgono e Miss Charity di Marie-Aude Murail , pubblicato in Italia dalla Giunti, ne è un esempio.
Ho letto la storia di Charity Tiddler appena uscita in lingua originale: nel 2009, L’école des Loisirs spedì il romanzo illustrato, l’edizione francese prevede giustamente (non siete d’accordo?!) delle immagini, nello specifico quelle di Philippe Dumas, alla segreteria del Bologna Ragazzi Award.
La figura di questa bambina, adolescente e poi giovane donna di fine ‘800 è splendida e la scrittura della Murail è strepitosa, anche in questo romanzo di ambientazione storica.
É appena uscito il numero 102 di Liber, e in occasione dell’esito del sondaggio della rivista, che annualmente interroga 50 esperti di letteratura per ragazzi per individuare il miglior libro dell’anno, vi troviamo l’intervista che Antonella Lamberti ha rivolto all’autrice francese, in cui, tra le altre cose, racconta dell’importanza della ricerca documentaria.
Con 11 voti, “Miss Charity” si è accaparrata la vittoria. “Mi verrebbe da dire che amo Miss Charity per le qualità narrative di M-A. Murail. Poi però affiorano motivazioni intime tutte mie […]. Flopsy, Mopsy e Cottontail erano tre bravi conigli…” scrive Tiziana Roversi, bibliotecaria nella sezione ragazzi di Sala Borsa, che come Maria Letizia Meacci, studiosa di letteratura per ragazzi, motiva la sua scelta sottolineando le doti letterarie dell’autore: “...un linguaggio incisivo e brillante, con dialoghi brevissimi presentati come una pièce teatrale e concise descrizioni… ”.
Tra le novità di un Mare di Libri, il festival riminise per i “ragazzi che leggono”, in questa edizione che prenderà il via il prossimo 13 giugno, vi segnaliamo la nascita del premio per il miglior romanzo per giovani adulti.
E chi vi troviamo nella cinquina vincitrice?
La Murail, in buona compagnia! Ecco gli altri quattro:
David Levithan con “Ogni giorno” (Rizzoli), Daniel Handler con “Perchè ci siamo lasciati” (Salani), Melania Mazzucco con “Sei come sei” (Einaudi) e Sally Gardner con “Il pianeta di Standish” (Feltrinelli).

David Tolin
Pel di Carota

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: