Skip to content

Un libraio per ogni lettore

1 novembre 2014

Schermata 2014-11-01 alle 17.31.02Novembre è un mese particolare per noi librai per ragazzi: ci prepariamo al grande lavoro di Natale.
Riceviamo i libri che abbiamo ordinato, a volte in grande quantità, nella speranza che i nostri gusti incontrino quelli del lettore.
Se è vero che le vendite natalizie rappresentano una percentuale considerevole dei libri venduti nell’arco dell’anno, allora il nostro impegno a cercare di vendere dei libri belli è decisivo.
Il lettore forte viene in libreria per tempo, si documenta, annusa, sfoglia e sceglie. Per solito ha una lista di bambini di diverse età, ecco lui andrebbe premiato in quanto promotore culturale.
Poi c’è il cliente alle prime armi, che sceglie i suoi primi libri per i bambini o i ragazzi. Per solito necessita del nostro aiuto, dei nostri consigli.
Io non lo faccio da tempo questo lavoro, ma ricordo con nettezza tanti caratteri diversi di lettori e di non lettori alla ricerca di libri per i ragazzi. Con molte persone questo fugace scambio cliente libraio ha prodotto stima e amicizia imperiture. E se mi guardo alle spalle ritengo di avere fatto per un po’ di tempo un gran bel lavoro, molto umano, non troppo diverso da quando ero educatrice d’infanzia o insegnante elementare. Voglio dire che l’aspetto relazionale e di comunicazione, la voglia di trasmettere, di ragionare, di farsi domande non si spegne, anzi, con i libri si rafforza.
Novembre è per noi della libreria Gianino Stoppani, anche un mese intenso di iniziative: dalla presentazione di libri alla mostra per i 40 anni della casa editrice EL. Dalla figlia di Ingrao, all’esordio di un giovane fumettista, dal sapere scientifico di un entomologo ai diritti dell’infanzia.
Sempre a Novembre c’è l’incontro delle librerie dell’Associazione a Roma.
E il tutto mentre si cominciano ad arricciare nastri per i regali…una quantità di lavoro che avrebbe
necessità di giovani braccia, giovani menti, giovani librai.
Se qualcuno a Roma, nei palazzi del Governo ci capisse qualcosa!
Oltre che censire le librerie storiche potrebbe dedicare un pensiero alle tante librerie per ragazzi nate in questo decennio e sostenerle, con apprezzamento e sostegno economico.
Grazia Gotti

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: