Skip to content

Collana Gaja

8 maggio 2015

GAIA

Il post di Agata, “Lontano da Casa”, mi ha fatto ripensare a quanto ho amato la collana Gaja. Era il tempo in cui leggere e consigliare libri a mamme, zie, nonne e insegnanti era un gran piacere.
Mi sentivo in sintonia con editor come Francesca Lazzarato, la più brillante fra le figure che hanno attraversato il campo dei libri per ragazzi. Aveva un gusto riconoscibile per la buona letteratura, era animata da uno spirito militante, si preoccupava che certi classici non mancassero dal catalogo. Le sue scelte erano sostenute da Margherita Forestan, condivise con Bianca Pitzorno. Eravamo così felici della nuova collana che ci demmo un gran da fare per promuovere i libri. Il manifesto 70×100 che qui vedete fu distribuito in tante scuole e tanti libri circolarono in grandi quantità. Era il 1989 e fu per me una bellissima esperienza. Li leggevo proprio tutti e sono stati importanti per la mia formazione. Li ricordo con un senso di nostalgia per un tempo in cui era forte la coesione fra le lettrici di età diverse. D’altronde fanno riflettere certi nomi della collana, a cominciare da quello di Penelope Lively, autrice per adulti e ragazzi che conobbi a partire da La casa del grande giardino, libro del 1974, arrivato da noi nel 1989.

Grazia Gotti
Giannino Stoppani
phpThumb_generated_thumbnailjpg

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: