Vai al contenuto

2019: vincitori ORBIL

10 aprile 2019

Durante la Bologna Children’s Book Fair, nello splendido spazio della Booksellers Lounge, la nostra associazione ha annunciato lo scorso mercoledì, 3 aprile, i vincitori di questa ottava edizione del nostro ORBIL. Qui sotto le motivazioni.

ALBI ILLUSTRATI
TRE IN TUTTO
Davide Calì, ill. Isabella Labate, Orecchio Acerbo

Oggi come non mai c’è bisogno di storie come questa, che ci parlino di accoglienza, solidarietà, generosità e affetto. In un tempo in cui la paura dello straniero è diventata fobia, abbiamo bisogno di ricordarci che nessuno è straniero se lo si conosce, se si condivide, se ci si dà fiducia. E’ importante passare questo testimone a bambini e bambine che crescono in un clima di odio e diffidenza, raccontargli di un tempo in cui, in questo stesso Paese, c’è stato chi ha teso una mano.
Un albo che racconta ,come una fiaba ,un bel capitolo della Storia d’Italia, impreziosito dalle magnifiche illustrazioni di Isabella Labate che, come un album di vecchie foto, ci restituisce il sapore di quei giorni.

NARRATIVA 6/10 ANNI
KATITZI
Katarina Taikon, trad. Laura Cangemi e Samanta K. Milton Knoles, ill. Joanna Hellgren, Iperborea

Scritto nel 1969, ed ispirato alla vita dell’autrice, Katitzi racconta con lucida semplicità ed attualità la storia di una bambina rom, che si ritrova all’improvviso a dovere cambiare vita e a scoprire il significato di parole quali diffidenza, accoglienza, diversità, negazione, diritti. Vivere in un carrozzone, essere la figlia del proprietario di un luna park, scoprire all’improvviso di essere parte di una grande famiglia e dovere affrontare tutto questo e la diffidenza con la quale ci si scontra ogni giorno non è semplice, ma la gioia di vivere di Katitzi, la volontà di non volersi arrendere davanti ai pregiudizi della gente, la porterà a seguire i suoi sogni.

NARRATIVA 11/14 ANNI
I FIGLI DEL RE
Sonya Hartnett, trad. Claudia Manzolelli, Rizzoli

Con “I figli del re” la penna di Sonya Hartnett si riconferma essere tra le migliori del panorama internazionale. Raccontare il poco della quotidianità di tre bambini parlando del molto che concerne la vita, è un talento che solo alcuni romanzi riescono a tradurre. Sonya Hartnett riesce a disegnare e definire come nessun’altra le ombre nel cuore dei bambini, perché sa che quelle ombre esistono e non si dissolveranno facilmente.Un romanzo eccellente che non smetterà di interrogarvi, un romanzo senza grandi fuochi d’artificio, come è tipico di Sonya Hartnett, ma che sa sondare l’animo umano facendolo brillare nella magistrale orchestrazione della trama. Personaggi affascinanti e paesaggi indimenticabili.

YOUNG ADULT
IL PAVEE E LA RAGAZZA
Siobhan Dowd, ill. Emma Shoard, trad. Sante Bandirali, Uovonero

Anche dopo anni dalla sua morte, Siobhan Dowd continua a parlarci in modo più attuale che mai. La sua scrittura asciutta arriva dritta al punto e ci racconta una storia di discriminazione e amore, ingiustizia e coraggio. Un romanzo dalle atmosfere dure e fredde, come la scogliera di Dundray, che ci parla di pregiudizi e di come basti poco per abbattere quel muro invisibile di diffidenza. Illustrato da Emma Shoard, una giovane e talentuosa illustratrice ,che con i suoi inchiostri e carboncini cattura perfettamente le atmosfere fluttuanti della natura irlandese e i movimenti dei personaggi.

DIVULGAZIONE
ALLA SCOPERTA DELLE IMMAGINI, DALLE CAVERNE AD INTERNET
David Hockney, Martin Gayford, ill. Rose Blake, Babalibri, 2018

A condurci alla scoperta della storia delle immagini le voci e il pensiero di due guide d’eccezione David Hockeny e Martin Gayford che dialogano, con un tono leggero, ma di sostanza, attorno ad opere d’arte, immagini pubblicitarie, illustrazioni dei libri, fino ad arrivare alle immagini veicolate da videogiochi, smartphone e tablet. Un viaggio fatto di salti, link ed avvicinamenti inaspettati. A connettere assieme questo straordinario materiale visivo, le riuscitissime illustrazioni di Rose Blake. Un libro per sperimentare un modo diverso di guardare all’arte, destinato a ragazzi ed adulti curiosi.

BALLOON
MACARONI!
Zabous, ill. Thomas Scampi, trad. Emanuelle Caillat, Coconino Press

Un’opera meravigliosa sulla trasmissione della memoria e sul rapporto tra generazioni. Macaroni con dialoghi brevi e asciutti riesce a raccontare l’intera vita di una persona intrecciando fantasmi del passato e colori del presente. I personaggi sono sapientemente caratterizzati e ognuno di ,oro porta al racconto un differente punto di vista per creare un concerto di voci perfettamente calibrato, che ci racconta di quando i migranti eravamo noi. I “Macaroni”.

La redazione
ALIR

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: